La Fondazione Sava, nasce "grazie all’incontro delle volontà di due grandi uomini": Antonino Sava, ingegnere, e Giuseppe Vasta, sacerdote, entrambi belpassesi, il suo riconoscimento giuridico risale al 23 agosto del 1956. L'attività educativa della nascente istituzione venne affidata alle Suore della Congregazione di "Nostra Signora della Mercede", fondate da Madre Teresa di Gesù Bacq.

"L'Istituto Sava, per nulla dimentico dello spirito che ha sostenuto la sua storia e fedele alla volontà dei suoi fondatori, vive con entusiasmo la sua fase di riconversione, alla quale si dedica già da qualche anno".

 

 

Difatti la Fondazione contraddistintasi, nel corso di ben lunghi cinquant'anni, dal tenace impegno di costruire e mantenere attive reti di relazione con il territorio ha accolto favorevolmente la nuova normativa vigente, nella tensione dinamica a concretizzare l'inderogabile processo educativo formativo a cui la normativa fa rigorosamente appello nel differenziare l'identità costitutiva delle Comunità Alloggio rispetto alla precedente realtà istituzionale esclusivamente assistenziale.